05 febbraio, 2015

Gli SWL agli occhi dei Radioamatori (ce n'è per tutti!)

Era tanto che volevo pubblicare questo "sfogo", perchè dopo 8 (OTTO) anni di attività seria come SWL posso permettermi di puntualizzare su alcune questioni. Mi spiace soltanto che il post sia in Italiano. (ma se mi girano le scatole mi metto e lo traduco pure in inglese..)

Punto 1
Gli SWL non sono radioamatori di serie B. Sono appassionati di radio come molti altri. Di sicuro non è un esame a risposta multipla a qualificare il grado di passione che uno ci mette.
Negli anni ho visto gente patentata non sapere cosa sia il bandplan, l'RTTY o come si costruisca un dipolo. Ho detto dipolo, non four square e beverage per i 160... e visto SWL richiedere il nominativo solamente per poter montare direttive da usare in 27 (?!?!?!? tipo leggenda metropolitana però è così).

 

Punto 2 (cose serie)
Molte volte, quando vado su QRZ.com o siti simili per trovare le informazioni degli OM che ho ascoltato e voglio mandare la QSL trovo scritto:
SWL: please include at least 3 QSO heard to avoid... e bla bla bla...

Ok,
ma se sto ascoltando un OM da un isoletta della Patagonia alle 11 di sera in 15metri? Magari in CW? Tra QSB, casino di chi chiama sopra, e segnali bassi, risulta altamente difficile comprendere 3 nominativi di fila. Dopo alcuni minuti di ascolto riesci finalmente a sentire un nominativo completo e lo metti a log. Non basta, a loro non basta. Devi metterne tre per "provare" che non hai usato il cluster per segnare l'ascolto..

Ma che senso ha? Che senso ha usare il cluster per richiedere una QSL senza aver ascoltato il QSO? E che senso ha una richiesta del genere?
Misteri della fede.

 

Punto 3 (ARI-Fidenza)
Bel forum ARI Fidenza, dico davvero. Pieno di spunti, di informazioni utili, di consigli. Sei SWL e vorresti contribuire? CAZZI TUOI. Non ho altro modo di dirlo. Non sei radioamatore quindi non ti puoi registrare. Poco importa se all'interno del forum ci sia una sezione "RADIOASCOLTO". Si vede che è radioascolto per soli OM patentati..

Avrò provato 4-5 volte nel corso degli anni a registrarmi, mandando anche e-mail per chiedere spiegazioni, ma nulla. Non ci vogliono (penso per il punto 1..).

Avevo la soluzione per un OM che chiedeva info su una cosa. Ho cercato su QRZ ma non aveva la mail visibile. Sarà ancora li nel dubbio, forse. (ah, si, bastava un condensatore ceramico e risolvevi... ma pazienza, non sono OM quindi...)

 

Punto 4
Quando fate sti sistemini elettronici che consentono di automatizzare le cose.. tipo eQSL o OQRS vari.. pensate anche agli SWL. Cosa vi costa aggiungere un campo per specificare il nominativo del corrispondente?

Ormai ho un paio di QSL manager che mi odiano per la quantità dai mail che mando con richieste di QSL via Buro visto che non posso utilizzare il sistema OQRS.

Io le mail continuo a mandarle. Metti mai che un giorno le cose cambino...

Nuovo commento